Twitter ha annunciato un nuovo servizio chiamato Digits, che consente agli utenti di accedere alle applicazioni di terze parti usando il numero di cellulare come identificativo univoco, piuttosto che una password – un modo simile a Snapchat, WhatsApp e Viber.

Twitter ha annunciato un nuovo servizio chiamato Digits, che consente agli utenti di accedere alle applicazioni mobili utilizzando il proprio numero di cellulare.

Da qualche tempo, i social network come Facebook, Twitter e Google+ hanno permesso ai clienti di accedere ad applicazioni di terze parti e siti web utilizzando le informazioni di accesso esistenti, piuttosto che creare un nuovo account specifico per quel sito.

Lo scopo di questo servizio “sociale sign-in”, è quello di semplificare il processo di accesso per gli utenti, fornendo informazioni demografiche più affidabile per gli sviluppatori web.

Digits mira a semplificare ulteriormente il processo, consentendo agli utenti di accedere alle applicazioni mobili utilizzando il numero di telefono. Dopo aver scaricato un’applicazione, l’utente deve semplicemente inserire il proprio numero di telefono, e l’applicazione verifica l’invio di un sms a quel numero e la lettura.

Twitter è in grado di fornire questo servizio perché ha rapporti con quasi tutti i principali operatore di telefonia mobile sul pianeta.

Ciò significa che gli utenti possono postare su Twitter da quasi tutti i paesi del mondo semplicemente inviando un SMS al proprio account Twitter.

Digits è solo una delle caratteristiche della nuova piattaforma di sviluppo mobile di Twitter, che mira a fornire agli sviluppatori un kit di strumenti completo per lo sviluppo di applicazioni. La tecnologia sarà disponibile in 216 paesi e 18 lingue, e sarà gratuito.

Mobile-focused ad exchange MoPub, che Twitter ha acquistato lo scorso anno, permetteranno agli sviluppatori di app di prendere le immagini ed elementi di testo forniti dagli inserzionisti e formattarli in modo che si integrano meglio con i propri contenuti, rendendo gli annunci meno invadente per l’utente.

Un esempio delle potenzialità di Twitter:

Nel 2014, nel Regno Unito, 11,4 milioni di persone hanno usato Twitter da cellulare almeno una volta al mese. Sempre nel Regno Unito, nel 2013, Twitter ha rappresenta lo 0,7 % degli introiti pubblicitari digitali, e si prevede che raggiungerà l’1,3%.