Commissioni

Prima di aprire un conto di investimento, è necessario considerare anche i costi che si dovranno sostenere relativamente all’acquisto una volta che il conto è aperto. Nella maggior parte dei casi, ogni volta che si acquista un investimento, vi costerà denaro (attraverso le commissioni).

Investire in azioni può essere molto costoso se vendete costantemente, soprattutto con un importo minimo di denaro da investire. Ogni volta che si scambia si acquista o si vende, si incorrerà in una commissione sulla negoziazione. Le Commissioni di negoziazione vanno dalla fascia bassa di € 10 per il commercio, ma può essere alta come € 30 per alcuni mediatori di sconto.

Ricordate, un mestiere è un ordine per l’acquisto di azioni di una società – se si desidera acquistare cinque titoli diversi, allo stesso tempo, questi sono visti come cinque mestieri diversi e ti verrà addebitata una commissione per ciascuno di essi.

Ora, immaginate che si decide di acquistare le scorte di cinque società con il € 1.000. Per fare questo si dovranno sostenere 50 dollari in costi di negoziazione, che è pari al 5% del tuo capitale € 1.000. Se si dovessero investire pienamente € 1.000, il tuo account potrebbe essere ridotto a 950 euro al netto dei costi di negoziazione. Ciò rappresenta una perdita del 5%, ancora prima di aver effettuato l’investimento e aver guadagnato neanche 1 centesimo.

Ridurre il rischio diversificando

In poche parole, investendo in una serie di attività, si riduce il rischio di rendimento, si potrebbe pensarlo in gergo finanziario come

“non mettere tutte le uova nello stesso paniere”.

Alla luce di queste informazioni, probabilmente vale la pena iniziare il tuo viaggio con i fondi comuni di investimento. Tuttavia, come tutti gli aspetti dell’investimento, sta a voi capire la strategia che più vi si addice.​

www.millionaireweb.it