Oggi vi parliamo delle potenzialità pubblicitarie di Pinterest, inoltre,

siamo specializzati in campagne pubblicitare nei social commerce, showrooming, e possiamo fornirvi dati approfonditi su tutte le principali piattaforme di social media.

Pinterest ha debuttato con la pubblicità a Ottobre 2013 sulla sua piattaforma con la forma “Promoded Pins”, che riteniamo possano essere estremamente efficace per le Aziende di e-commerce e rivenditori: Gli utenti Pinterest amano la condivisione di immagini, e, a differenza di Facebook, dove la condivisione delle photo ruota intorno alla famiglia e agli amici,  con Pinterest tendono a condividere foto di prodotti e oggetti. Rivenditori e  moltissimi marchi sono già una parte di Pinterest, ospitanta in spazi dedicati (bacheche) molto popolari. Nella foto che segue vi mostriamo quello che Pinterest sta attualmente promuovendo, disponibile solo su risultati di ricerca o pagine di categoria: promoted-pin La nostra missione: Prenderemo come riferimento il recente rapporto di BI Intelligenz (Agenzia leader nel settore del Business intelligente), che ha passato in rassegna le principali piattaforme di social media, tra cui Pinterest, analizzeremo le considerazioni e i potenziali benefici per le diverse marche che lavorano su ogni piattaforma, ed esplorareremo ciò che i marchi e le aziende potrebbero beneficiar,e concentrando i nostr sforzi su diversi canali canali. Ecco una panoramica da considerare nel caso si decida di promuovere la propria azienda con Pinterest:

Pinterest ha alcuni vantaggi evidenti:

E ‘senza dubbio la migliore piattaforma di social media per la presentazione dei prodotti e guida al commercio, questo perchè rispetto ai suoi competitor presta maggiore attenzione alle “cose​​“, piuttosto che alle relazioni e alla messaggistica.

BI Intelligenz, ha paragonato Pinterest ad un catalogo digitale multi-piattaforma.

Uno studio della Georgia Tech nel giugno 2012 sull’attività che viene eseguita dagli utenti su Pinterest, ha trovato che i verbi più comuni sul social network erano “uso“, “guardare“, “volere” e “bisogno“, niente di meglio che mettere a frutto queste ricerche come potenziale strumento commerciale. Gli utenti donne di Pinterest sono cinque volte più rispetto agli uomini, e da un’indagine statistica risulta che tendono ad essere più istruite e con reddito alto rispetto agli uomini e soprattutto spendono più deglii uomini.

 Pinterest può essere particolarmente efficace per i marchi che seguono le donne.

I limiti di Pinteres: Numero di Utenti: Pinterest ha un pubblico di 48,7 milioni di utenti a livello globale (ma bisogna ammettere che sta continuando ad espandersi ad un ritmo rapido). Mancanza di flessibilità: C’è anche una certa mancanza di flessibilità su Pinterest. Il formato immagine è un pò più rigido dei post su Facebook, o tweet, ci sono meno funzioni disponibili.

Quindi, Pinterest è il social giusto per il vostro marchio ?

La nostra consulenza: I marchi incentrati sulle donne, nonché i principali marchi di abbigliamento e rivenditori dove è massiccia la presenza delle donne, dovrebbero pubblicizzarsi su Pinterest. Per i piccoli marchi, Pinterest potrebbe essere un buon posto dove farsi conoscere (comunque le aziende che pubblicizzano marchi minori ed incentrati sui servizi non dovrebbero dare priorità a Pinterest). Se vuoi sapere di più su dove pubblicizzare il tuo prodotto, CONTATTACI