Storedot è un’azienda israeliana specializzata in nanotecnologie e al CES di Las Vegas ha lanciato il prototipo di una tecnologia in grado di caricare uno smartphone in appena 2 minuti, grazie alla tecnologia Nanodot che è in grado di immagazzinare rapidamente grandi quantità di energia che va inserita all’interno della batteria dello smartphone perciò per sfruttare questa tecnologia bisognerà intervenire direttamente alla produzione dello smartphone.

Tecnologia molto interessante, visto l’uso intensivo degli smartphone e non servirebbe più aspettare un paio di ore per caricare i nostri dispositivi, che si presenta come una scatoletta da apporre nel retro dello smartphone con una base di ricarica abbinata, senza intaccare troppo la grandezza del dispositivo, ma comunque bisognerò aspettare il 2017 e vedere se i produttori come Samsung e Apple saranno interessati ad integrare questa tecnologia ai loro prodotti.