E’ italiana la risposta al colosso Americano acquistato da Facebook (WhatsApp che conta centinaia di milioni di utenti attivi) e si chiama WhichApp, lanciata ad Agosto, gratuita e scaricabile sia su Apple che Android e vanta molti strumenti inediti rispetto a WhatsApp, come il traduttore istantaneo simultaneo (inglese, francese, tedesco, russo, arabo, spagnolo, portoghese, giapponese e cinese) che permette di inviare un messaggio ad un utente straniero che viene subito tradotto nella lingua di chi lo riceve, alta novità molto interessante è la modalità Ghost che permette di inviare messaggi che si cancellano dopo pochi secondo che sono stati letti.

Privacy meno a rischio visto che c’è la possibilità di non rendere pubblico il proprio numero di telefono, ma bensì un pin, e non c’è traccia dello stato, ultima visione, doppia spunta di lettura e diatribe varie, arriveranno solo una spunta gialla ed una verde che stanno ad indicare la prima che il messaggio è stato inviato e la seconda che è stato recapitato.

Il gruppo di lavoro è fatto da 7 ragazzi italiani tutti sulla trentina che grazie all’aiuto di alcuni amici hanno potuto sviluppare e lanciare l’App senza l’aiuto di qualche Venture Capitalist che in Italia è praticamente impossibile, l’App ha un mercato di circa il 10% all’estero e continua a crescere.